Nei mesi di giugno e luglio di quest’anno si svolgeranno in Europa tre grandi eventi – la Conferenza di pace in Ucraina, i Campionati europei di calcio e le Olimpiadi – che avranno un impatto significativo sulla vita pubblica a terra e in volo. Chi viaggia in aereo in questi mesi dovrebbe pianificare per tempo e, soprattutto, con attenzione. Questo perché lo spazio aereo intorno alle rispettive sedi sarà in gran parte chiuso al traffico aereo VFR e talvolta anche IFR o sarà soggetto a requisiti rigorosi.

Le restrizioni dello spazio aereo prima e durante la Conferenza di pace in Ucraina sono già state pubblicate una quindicina di giorni fa. Ecco un altro promemoria per le restrizioni dello spazio aereo dal 13 al 17 giugno, Summit on peace in Ukraine 2024: Restrizioni dello spazio aereo dal 13 giugno, ore 08:00, al 17 giugno, ore 20:00 LT, compresi. – Stay Safe – Safety Promotion for General Aviation

In occasione dei prossimi Campionati europei di calcio che si svolgeranno in Germania dal 14 giugno al 14 luglio, il Controllo del traffico aereo tedesco ha annunciato qualche giorno fa anche le aree di restrizione al volo dipul MapTool e ha lanciato un avvertimento urgente contro le infrazioni. Sicherer Luftraum für die Fußball-EM | DFS Deutsche Flugsicherung GmbH

Ultimo ma non meno importante: durante la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici, il 26 luglio, sarà imposto un divieto di volo totale entro un raggio di 150 km. Sconosciuto (aviation-civile.gouv.fr) Per tutta la durata dei Giochi Olimpici e Paraolimpici, dal 26 luglio all’11 agosto, saranno applicate ulteriori restrizioni ai voli a vista e strumentali nella zona di Parigi. Sconosciute (aviation-civile.gouv.fr) e regole speciali per il traffico aereo Mesures de sûreté aérienne (aviation-civile.gouv.fr)

Controllare sempre prima del volo: NOTAM

Le autorità nazionali valutano costantemente la situazione. Poiché questa può cambiare anche con breve preavviso, le misure possono essere inasprite anche con breve preavviso. Una preparazione intensiva del volo, in particolare il controllo di tutti i NOTAM pertinenti, non è quindi indispensabile. Se durante un volo venite improvvisamente accompagnati da un F/A-18, un Eurofighter o un Rafalle dalla cabina di pilotaggio, può essere molto costoso!

Links:

Summit on peace in Ukraine 2024: Luftraumeinschränkungen vom 13. Juni, 08:00 Uhr bis und mit 17. Juni, 20:00 Uhr LT

Sicherer Luftraum für die Fußball-EM | DFS Deutsche Flugsicherung GmbH

Paris 2024 ou le cauchemar des pilotes – Aerobuzz

Interception procedures as .pdf

Per l’anno 2023 si segnalano solo poche modifiche dello spazio aereo, che sono tuttavia rilevanti per la sicurezza dell’aviazione.

  1. Conversione delle zone di tiro in aree di volo limitate (LS-R) per le esercitazioni di tiro dell’Esercito svizzero al di sopra dei 250 m GND
  2. Conversione delle zone di tiro in aree riservate (LS-R) per le attività di tiro aereo e di aviazione militare.
  3. Abolizione dell’area di pericolo “LS-D 18 Thun” dell’Esercito svizzero

Alle zone regolamentate (LR-S) già definite nel 2022 si aggiungono quelle convertite da numerose zone di tiro per soddisfare le esigenze di addestramento dell’Esercito svizzero, ossia per le esercitazioni di tiro al di sopra di 250 m sopra il suolo e per le attività aeronautiche militari. Solo la zona pericolosa LS-D Thun è stata completamente abolita.

L’attivazione delle suddette nuove zone regolamentate, valida da lunedì a venerdì, avviene tramite NOTAM e viene pubblicata sul DABS. Decisione concernente le modifiche dello spazio aereo 2023 in formato .pdf

 

(cliccare sull’immagine per ingrandire la mappa)

Pianificate con attenzione il volo e volate con prudenza senza violare lo spazio aereo. Grazie!

 

Annuncio dell’evento: Seminario sullo spazio aereo AeCS 2023

L’Aero Club della Svizzera (AeCS) terrà un seminario sullo spazio aereo e la sicurezza il 29/30/31 marzo 2023. L’obiettivo è fornire agli utenti dello spazio aereo e alle parti interessate informazioni di prima mano su argomenti di attualità. Registrazione per il webinar:

  • Webinar in TEDESCO (29 marzo 2023, 20:00)
  • Webinar in FRANCESE (30 marzo 2023, ore 20:00)
  • Webinar in ITALIANO (31 marzo 2023, ore 20:00)

 

È davvero necessario un articolo sulla sicurezza (safety) della navigazione aerea? Tutti i piloti diranno probabilmente di essere in grado di navigare correttamente. Dopotutto la navigazione è la base di ogni volo e finora si è sempre giunti a destinazione. Inoltre, nel caso in cui si dovesse perdere l’orientamento in volo, si può sempre ricorrere al GPS.

Eppure di fatto ogni anno solo nello spazio aereo europeo si verificano centinaia di violazioni e i piloti attraversano senza permesso spazi aerei soggetti ad autorizzazione, mettendo in pericolo sé stessi e altri utenti del traffico aereo. Evidentemente i piloti in questione si sono persi e non sanno dove si trovano, altrimenti questo tipo di violazioni dello spazio aereo non si verificherebbe.

La presente AOPA Safety Letter (in tedesco) intende pertanto richiamare volutamente alla memoria alcune nozioni di base sulla navigazione a vista valide anche in Svizzera.

Casi di studio spazio aereo Charlie e Delta – controllare lo spazio aereo e fare attenzione al traffico
In passato si sono verificati ripetutamente avvicinamenti pericolosi tra il traffico IFR e VFR in prossimità degli aerodromi, soprattutto a causa di false aspettative sull’ATC nello spazio aereo Delta. Ma anche i piloti di aliante possono dimenticare rapidamente di trovarsi in uno spazio aereo militare quando guardano il bellissimo paesaggio montano. Al più tardi, quando compare un aereo delle Forze aeree svizzere, ci si rende conto che in realtà non si dovrebbe volare dove ci si trova in quel momento.

Per questo motivo abbiamo pubblicato su YouTube diversi video illustrativi con casi di studio sui temi dello spazio aereo Charlie e Delta.

Il General Aviation Forecast (GAFOR) è uno strumento di pianificazione dei voli essenziale per noi piloti. Tuttavia esso ci suscita sempre degli interrogativi. Che cosa si intendeva per «altitudine di riferimento»? Di quanti chilometri è la visibilità in condizioni Mike? Quali altre informazioni sono utili per aumentare la chiarezza del GAFOR?

Ve lo spieghiamo con l’esempio concreto di un volo da Zurigo a Bad Ragaz. La domanda è: quali condizioni meteorologiche vi aspettereste con il seguente GAFOR per un volo da Zurigo a Bad Ragaz dopo le ore 12?

Se la risposta è «Un cielo azzurro», è bene sapere che potrebbe essere così, ma non è detto! Qui di seguito spieghiamo perché. Secondo la webcam di Frauenfeld e Murg, sul lago di Walen, la situazione al momento del volo previsto si presentava così:

Quindi in realtà il cielo non era affatto un «blue sky»! Anche secondo il METAR di Zurigo la situazione era la stessa: LSZH 121150Z VRB04KT 9999 FEW018 SCT020 07/02 Q1013 NOSIG=

A Zurigo, all’inizio della validità, la nuvolosità era di 1-2 ottavi a un’altidudine di 1800 ft e di 3-4 ottavi a un’altitudine di 2000 ft. Quindi il GAFOR era sbagliato? Dato che si tratta di una previsione e, in quanto tale, non è affidabile al 100 per cento, chiaramente esiste anche questa possibilità. Nel caso in questione però il GAFOR era corretto.

Per capire meglio, diamo un’occhiata alla definizione di «ceiling»:

Come si legge, le nuvole sono indicate solo a partire da 5 ottavi (BKN/OVC). Inoltre, la condizione Oscar indica unicamente che non ci sono nuvole al di sotto di 2000 ft. Alla base di questa definizione vi è il fatto che la nuvolosità comincia a rappresentare una limitazione della visibilità per i piloti VFR solo a partire da 5 ottavi, ovvero quando le nuvole occupano teoricamente più della metà del cielo.

Ulteriori informazioni utili relative al GAFOR:

Il termine ceiling non si riferisce più all’altitudine più elevata in una rotta, come ad esempio i passi. Secondo le regole attuali, la condizione Delta, ad esempio, indica che la nuvolosità al di sotto di 1500 ft non può essere superiore a 5 ottavi in tutti i punti della rotta. Va inoltre osservato che la limitazione della visibilità ad es. a San Gallo-Altenrhein si applica all’intera rotta 13; in questo caso sarebbe probabilmente menzionata una condizione X-RAY, anche se Zurigo e una parte del Cantone di Turgovia fossero prive di nebbia.

GAFOR con informazioni aggiuntive

  • Per tutte le condizioni diverse da Oscar su una rotta GAFOR, viene indicato il fenomeno meteorologico «responsabile» della limitazione della visibilità.
  • Sono possibili otto diversi fenomeni meteorologici:

Sul sito web di MeteoSvizzera sono disponibili ulteriori spiegazioni sul GAFOR, compreso un esempio di calcolo dell’altitudine di riferimento e i casi limite.

https://www.meteoschweiz.admin.ch/home/service-und-publikationen/beratung-und-service/flugwetter/fachartikel/wieso-ist-die-gafor-route-difficult.html

http://walter.bislins.ch/aviatik/index.asp?page=GAFOR

La maggior parte degli incidenti avviene durante l’avvicinamento all’atterraggio. Questa parte del volo può essere resa più sicura applicando criteri di avvicinamento stabilizzato, come è comune nelle operazioni di volo.
Per l’Aviazione Generale questo significa che il pilota stabilisce e mantiene un percorso di planata ad un angolo costante rispetto alla pista ad un’altitudine di 500 ft a 1,5 NM o 2,8 KM dalla soglia della pista.
Importante per i club di volo: In molti casi le condizioni locali del campo d’aviazione non consentono una linea centrale estesa.  È quindi importante condurre un dialogo con le autorità locali e i residenti per evidenziare sia i vantaggi in termini di rumore che di sicurezza.
L’ultimo “Sunny Swift” illustra ancora una volta questi due aspetti.
https://www.easa.europa.eu/sites/default/files/dfu/easa-sunny-swift-flight-instructor-issue23-it_2.pdf

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Francese.