Ripresa delle operazioni di volo: decollo in sicurezza

08.06.2020

Negli ultimi anni, l’UFAC è stato informato di incidenti in cui l’aereo è rotolato dalla pista in erba (una cosiddetta escursione sulla pista) dopo un decollo (troppo) tardivo interrotto, a causa di un calcolo errato della distanza di rollio del decollo o a causa di cattive condizioni del terreno. Questo è stato il caso per due volte nel solo 2019.

Le operazioni di volo sono state parzialmente o completamente sospese sull’uno o sull’altro aeroporto a partire dal 16 marzo 2020. Di conseguenza, è possibile che non sia stato effettuato un controllo completo della pista di atterraggio sui piccoli campi d’aviazione. In alcuni luoghi questi sono stati “maltrattati” dai cavalieri o dai contadini o il tempo ha lasciato il segno.

È quindi particolarmente importante che il pilot-in-command (PIC) ottenga un quadro della condizione attuale della pista durante i preparativi del volo prima del decollo. Ci sono buche o tracce di trattori o altre superfici irregolari perché l’area è stata utilizzata per altre attività durante la pausa di volo? Ci sono oggetti sulla pista?

Una buona preparazione al lancio comprende non solo un’ispezione preventiva della pista, ma anche un calcolo affidabile della distanza di decollo. Questo è uno degli elementi più importanti della preparazione del volo per ogni pilota. Il manuale di volo dell’aereo fornisce le informazioni necessarie, ma non tutte. Una buona guida per il calcolo delle distanze di decollo e altri aspetti da considerare è fornita dal volantino del’ associazione volo motorizzato svizzero . (francese)


Condividi


Contributi simili